fbpx
Senza categoria

LE DIVERSE TIPOLOGIE DI LENTI PER OCCHIALI

By 30 Dicembre 2018 No Comments

LE DIVERSE TIPOLOGIE DI LENTI PER OCCHIALI

Quando ti rechi in un negozio di ottica e dai un’occhiata in giro, ti accorgi subito che esistono diversi tipi di lente. Chi non ha grossi problemi di vista e si limita a leggeri difetti refrattivi, come miopia e astigmatismo, non ha bisogno di valutazioni particolari per il tipo di lente da usare; chi invece soffre di disturbi un po’ più accentuati deve scegliere la lente giusta per permettere ai propri occhi di lavorare bene senza eccessivi sforzi.

Ecco una panoramica delle lenti attualmente esistenti sul mercato.

LENTI MONOFOCALI

Sono lenti da un unico potere diottrico, molto usate per chi ha disturbi refrattivi semplici come miopia, astigmatismo, ipermetropia. Possono essere trattate con modalità antiriflesso.

LENTI BIFOCALI

Sono costituite da 2 segmenti differenti: l’area principale corregge i difetti da lontano, mentre il segmento più piccolo corregge i difetti visivi da vicino. Il segmento più piccolo si trova nella parte inferiore della lente, seguendo il movimento dell’occhio ad esempio in fase di lettura.

LENTI PROGRESSIVE O MULTIFOCALI

Sono le lenti attualmente più usate poiché consentono di vedere bene a qualsiasi distanza, in modalità “tutto in uno” e senza la separazione di segmenti come invece accade nelle lenti bifocali.: Le lenti progressive sono molto diffuse tra chi soffre sia di miopia che di presbiopia.

LENTI AD ALTO INDICE DI RIFRAZIONE

Sono lenti pensate per coloro che hanno difetti refrattivi importanti per i quali sarebbero necessarie lenti molto spesse. Le lenti ad alto indice di rifrazione invece sono più sottili, con una notevole riduzione di peso e spessore per garantire un risultato estetico soddisfacente.

LENTI FOTOCROMATICHE

Le lenti fotocromatiche si adattano rapidamente alla quantità di luce presente, colorandosi con tonalità che vanno fino allo scuro grazie all’uso di speciali pigmenti. Questo accade grazie a una reazione chimica. In situazioni di non esposizione ai raggi UV, le lenti fotocromatiche appaiono leggermente più scure di una lente normale, anche se la tecnologia oggi sta facendo grandi passi avanti in questo senso.

LENTI COLORATE

Esistono poi le lenti colorate, utilizzate per proteggere gli occhi dai raggi UV senza variazione e adattamento, a differenza di quanto accade nelle lenti fotocromatiche.

E tu… di che lente sei?