fbpx
Senza categoria

CATARATTA: DI COSA SI TRATTA E COME RISOLVERE IL PROBLEMA

By 4 Gennaio 2019 No Comments

CATARATTA: DI COSA SI TRATTA E COME RISOLVERE IL PROBLEMA

 

Quando si parla di cataratta ci si riferisce a una patologia caratterizzata dall’opacizzazione del cristallino. Potremmo paragonare il suo effetto alla sensazione di guardare attraverso un vetro appannato. La cataratta è quindi l’opacizzazione del cristallino.

cataratta-occhio-sanoLa luce entra nell’occhio attraverso la cornea, passa attraverso
il cristallino naturale e viene focalizzata con precisione sulla retina, fornendo una immagine nitida a chiara.

II cristallino è una parte dell’occhio paragonabile a una lente naturale che ha la funzione di mettere a fuoco gli oggetti. Tramite il cristallino i raggi luminosi convergono sulla retina generando gli stimoli visivi che vengono trasformati in impulsi elettrici e attraverso il nervo ottico raggiungono il cervello per essere decodificati e tradotti.

Al contrario di quanto si pensa spesso, la cataratta non è una pellicola che scende sopra l’occhio, ma è una progressiva ossidazione, disidratazione ed opacizzazione del cristallino.

In un occhio affetto da cataratta i raggi luminosi vengono deviati in più direzioni poiché il cristallino opaco ne arresta parzialmente il passaggio. Questa anomalia impedisce la normale focalizzazione sulla retina e di conseguenza la percezione delle immagini risulta confusa.

occhio-con-catarattaCon l’avanzare dell’età, il cristallino diventa più opaco e non consente a tutta la luce di attraversarlo. La luce che raggiunge la retina è diffusa e irregolare, creando una immagine sfuocata e confusa.

La cataratta è la principale causa di cecità trattabile presente in tutti i paesi del mondo e colpisce soprattutto le persone sopra i 60 anni. Oltre i 65 anni, colpisce circa il 50% della popolazione e dopo i 75 anni la percentuale raggiunge il 90%. Oltre all’età altre cause o fattori che favoriscono lo sviluppo della cataratta sono la predisposizione genetica, il fumo, il diabete, l’assunzione di alcool, terapie cortisoniche, chemioterapia e traumi diretti dell’occhio.

Con l’età e soprattutto dopo i 65 anni la cataratta senile si sviluppa lentamente senza dare sensazioni spiacevoli. Spesso infatti chi ne soffre non se ne rende conto fino a quando non incontra difficoltà visive. I sintomi più comuni sono annebbiamento della vista, difficoltà nel distinguere gli oggetti in ambienti poco luminosi, sensazione di fastidio se sottoposti a luce intensa (abbagliamento), visione di aloni attorno alle sorgenti luminose. I colori appaiono meno vivaci e, in molti casi, può verificarsi la comparsa o I’aumento della miopia.

Molto spesso la prima diagnosi viene fatta in modo casuale al momento del rinnovo per la patente di guida o durante un esame di controllo della vista da parte di un ottico o di un oftalmologo. È fondamentale riuscire a diagnosticare in tempo una cataratta per evitare che progredisca troppo. In questo modo si potrà evitare che diventi sempre più opaca e dura e l’intervento chirurgico sarà meno complicato.

L’unica soluzione per problemi di cataratta è proprio l’intervento chirurgico di lensectomia della cataratta. Eyecare Clinic offre varie opzioni per i pazienti affetti da questo comune problema visivo e con una serie di test i nostri medici specializzati sapranno scegliere il tipo di intervento più adatto. Inoltre dal primo luglio 2015 la cataratta in Eyecare Clinic si cura anche con il Femtolaser o Laser a Femtosecondi, in particolare con la tecnica Femto-Phaco.

Contattaci per un consulto