fbpx
Senza categoria

OCCHI E SOSTANZE IRRITANTI: COSA FARE

By 28 Dicembre 2018 No Comments

OCCHI E SOSTANZE IRRITANTI: COSA FARE

I tuoi occhi sono stati colpiti da sostanze irritanti o causticanti? Scopri cosa fare e soprattutto come prevenire proteggendoti.

SOSTANZE IRRITANTI O CAUSTICANTI: COSA SONO

Le sostanze irritanti sono sostanze che, a contatto con il nostro corpo o una parte di esso, provocano una reazione infiammatoria. La reazione può essere immediata o si può avere solo dopo un contatto prolungato. Tra le sostanze irritanti vi sono insetticidi, cromati, esplosivi, alcuni solventi e sgrassanti, certitipi di antibiotici, frutta, ortaggi, fiori.

Le sostanze causticanti o corrosive invece hanno potere distruttivo e possono causare ustioni. Tra le sostanze caustiche troviamo acidi forti (cloridrico, solforico, nitrico, fosforico, fluoridrico), alcali forti (ammoniaca), agenti ossidanti (clorossidanti, perossidi).

CONTATTO CON GLI OCCHI? ECCO COSA FARE

Se i tuoi occhi entrano in contatto con sostanze irritanti o corrosive, devi immediatamente correre ai ripari per non rischiare danni permanenti. Soprattutto nel caso di sostanze causticanti è bene rivolgersi subito al pronto soccorso; nel frattempo:

  • Tenere  l’occhio aperto. Se questo provoca dolore, farsi aiutare da un’altra persona;
  • L’occhio va mantenuto irrigato con acqua o apposita soluzione fisiologica, anche durante il trasporto verso l’ospedale.

Al pronto soccorso il personale medico solitamente instilla un collirio anestetico; con la palpebra aperta è più facile rimuovere sostanze rimaste incastrata o usare un tampone per togliere parti non visibili.

Al termine della prima osservazione, il medico valuterà cosa fare: nei casi più gravi è necessario l’intervento di un oftalmologo, medico specializzato nel trattamento chirurgico  dell’occhio.

SOSTANZE IRRITANTI E CORROSIVE NEGLI OCCHI: PREVENIRE È MEGLIO

Mai come in questi casi, prevenire è meglio che curare: non solo si rischiano seri danni all’occhio, ma si può provare anche un dolore molto acuto. La prima cosa da fare è utilizzare occhiali protettivi. E se in casa ci sono bambini? In questo caso gli acidi vanno accuratamente tenuti sotto chiave, lontani dalla loro portata.