Senza categoria

OCULOPLASTICA E BLEFAROPLASTICA: COSA SONO?

By 24 Dicembre 2018 No Comments

OCULOPLASTICA E BLEFAROPLASTICA: COSA SONO?

L’oculoplastica è una chirurgia plastica specializzata per palpebre, orbita, vie lacrimali e la zona del visto attorno agli occhi. È una branca dell’oftalmologia che restituisce estetica e funzionalità in caso di anomalie o inestetismi. Per approfondimenti sull’oculoplastica clicca qui.

Oggi vogliamo parlare nel dettaglio della blefaroplastica, la chirurgia estetica per le palpebre.

BLEFAROPLASTICA: COS’È?

La blefaroplastica è un ramo dell’oculoplastica specializzato nella chirurgia estetica delle palpebre. Si ricorre alla blefaroplastica nel caso di borse di grasso sopra e sotto gli occhieccessiva presenza di tessutirughepalpebre superiori cadenti.

L’intervento ha l’obiettivo di rimuovere gli inestetismi e restituire un viso più giovane. In alcuni casi la blefaroplastica è necessaria anche per motivi funzionali, per facilitare la visione e ridurre l’affaticamento dell’occhio.

3 TIPI DI BLEFAROPLASTICA PER UN VISO PIÙ BELLO E UNA VISTA MIGLIORE

Esistono 3 tipi di blefaroplastica:

  • Blefaroplastica superiore: interessa la zona palpebrale superiore. Interviene sulle palpebre superiori cadenti e nel caso di eccesso di pelle o presenza di borse di grasso;
  • Blefaroplastica inferiore: anche in questo caso si rimuovono depositi di grasso, tessuti o muscoli;
  • Blefaroplastica transcongiuntivale: intervento indicato per chi ha eccesso di grasso, ma non necessita del rimodellamento di cute o muscolo. Consiste in un’incisione congiuntivale interna alla palpebra inferiore che non lascia cicatrici esterne.

COME AVVIENE L’INTERVENTO DI BLEFAROPLASTICA

Gli interventi chirurgici di blefaroplastica vengono eseguiti in day hospital e durano circa 30 minuti. A seconda del paziente e dei casi si ricorre o all’anestesia locale oppure a quella generale.

Prima dell’intervento il medico effettua sulla persona i disegni pre operatori, segnando le zone da incidere e i tessuti da asportare. Una volta terminata la procedura, applica al paziente alcuni sottili punti di sutura, che vengono rimossi 3 o 4 giorni dopo.

DECORSO POST OPERATORIO E TEMPI DI RECUPERO

In fase di decorso post operatorio il paziente può essere soggetto a gonfiore. Una reazione del tutto normale che si risolve da sola entro pochi giorni. È solitamente prevista una terapia antibiotica.

I tempi di recupero variano a seconda dell’intervento. Nel caso di blefaroplastica superiore, entro 7 – 10 giorni la persona può tornare alle normali attività. La blefaroplastica inferiore richiede un po’ più di tempo, 2 settimane circa.

ETÀ DEL PAZIENTE

I pazienti che di solito ricorrono alla blefaroplastica hanno un’età compresa tra 40 e 60 anni. Tuttavia non ci sono limiti: si può intervenire anche su persone più giovani o anziane. Gli interventi hanno un maggiore successo in presenza di pelle con una buona elasticità.

Scopri di più sull’oculoplastica in Eyecareclinic: contattaci senza impegno!