fbpx
Senza categoria

VISITA OFTALMOLOGICA: QUALI SEGNALI DICONO CHE NE HAI BISOGNO

By 30 Dicembre 2018 No Comments

VISITA OFTALMOLOGICA: QUALI SEGNALI DICONO CHE NE HAI BISOGNO

Tante persone tendono a sottovalutare un eccessivo arrossamento dell’occhio, un calo della vista, un’anomalia nella lacrimazione. Niente di più sbagliato: una visita all’insorgere della sintomatologia aiuta ad accelerare i tempi di guarigione o a fermare subito un eventuale aggravarsi della situazione. Ecco i segnali che dicono che hai bisogno di una visita oculistica o, nei casi più seri e ricorrenti, di una visita oftalmologica.

VISITA OFTALMOLOGICA: LACRIMAZIONE ANOMALA

Se tutto d’un tratto i tuoi occhi iniziano a lacrimare troppo, potrebbero essere in arrivo una congiuntivite o una blefarite, oppure una cheratite (infiammazione della cornea) o un’uveite. Per quanto riguarda i fattori esterni, una lacrimazione eccessiva è causata da cambiamenti climatici, dal contatto con sostanze irritanti o da fattori allergici.

Se, all’opposto, la lacrimazione si riduce potresti essere stato colpito dalla sindrome dell’occhio secco, oppure potresti abusare di lenti a contatto o passare troppe ore al computer.

Prova i rimedi proposti dal farmacista e cerca di dosare gli atteggiamenti portati all’estremo (come l’eccessiva esposizione al monitor del computer). Se il problema non si risolve, meglio prenotare una visita oftalmologica.

VISITA OFTALMOLOGICA: CALO DELLA VISTA

Un calo della vista potrebbe voler dire un aggravarsi di un difetto visivo (miopia, ipermetropia, astigmatismo), ma anche nascondere infiammazioni o patologie più serie, come cataratta, congiuntivite, abrasioni corneali, presenza di corpo estraneo nell’occhio, glaucoma e neoplasie. Poni attenzione in particolare se la vista diventa annebbiata e se il fenomeno è stato improvviso.

VISITA OFTALMOLOGICA: ARROSSAMENTO DELL’OCCHIO

L’occhio rosso può essere dovuto all’uso eccessivo del computer e a reazioni allergiche e a infiammazioni comuni come quella della congiuntiva (congiuntivite), ma può anche celare qualcosa di più serio. All’origine del rossore non è raro vi siano ferite corneali, corpi estranei, abrasioni corneali, glaucoma acuto.

VISITA OFTALMOLOGICA: CEFALEA OFTALMICA

La cefalea oftalmica è un mal di testa legato a problemi alla vista. Le motivazioni sono le più diverse: di nuovo un uso eccessivo del computer, ma anche cause genetiche o vascolari. La cefalea oftalmica è di solito accompagnata da affaticamento visivo, nausea, lacrimazione, vertigini, fotofobia.

VISITA OFTALMOLOGICA: FOTOFOBIA

Alle prime avvisaglie di fotofobia, ovvero un’eccessiva sensibilità alla luce, è meglio rivolgersi a uno specialista: potrebbero esserci problemi infiammatori o infezioni, come congiuntivite, cheratite e cataratta.