fbpx
Senza categoria

VISTA E ANTIOSSIDANTI: UN BINOMIO VINCENTE

By 4 Gennaio 2019 No Comments

VISTA E ANTIOSSIDANTI: UN BINOMIO VINCENTE

 

Gli occhi contribuiscono più di altri organi alla nostra qualità della vita: avere occhi sani e poter contare su una buona capacità visiva è sicuramente un fattore determinante la sensazione di benessere.

Se i difetti visivi non costituiscono più un problema grazie alle nuove tecnologie e alle innovative tecniche chirurgiche indolori e sicure, se neanche la presbiopia è più un tabù con l’avvento della P-Curve e se pure la cataratta non è un evento avverso, ma un’opportunità per ringiovanire lo sguardo e l’aspetto, certo è che gli antiossidanti possono aiutarci a preservare la salute dei nostri occhi.

Quei fattori di stress per i nostri occhi, che derivano dall’ambiente che ci circonda e dalle abitudini ormai consolidate nella nostra quotidianità, possono attenuare il loro effetto negativo se vengono assunti antiossidanti con regolarità.

Il nostro sistema visivo è nell’attuale era digitale esposto a stimoli impensabili solo una decina di anni fa: monitor TV, PC, tablet, smartphone e videogiochi chiedono molto ai nostri occhi e al nostro cervello e, a fine giornata, la stanchezza mentale si fa sentire, così come quella visiva. Bruciore, rossore e lacrimazione sono spesso i primi campanelli di allarme, il mal di testa è una richiesta di riposo.

Per svolgere al meglio la propria funzione, l’organo responsabile della visione necessita dell’apporto costante di vitamine e pigmenti, in grado di favorire il processo di rigenerazione dei fotorecettori (coni e bastoncelli) posti sulla superficie della retina. I pigmenti oculari costituiscono una importante difesa dagli agenti potenzialmente stressanti per i nostri occhi, così come il restringimento pupillare e l’ammiccamento (l’apertura e chiusura involontarie delle palpebre), senza dimenticare la funzione di schermo protettivo del cristallino, la nostra lente da sole naturale.

I pigmenti retinici, luteina e zeaxantina nello specifico, svolgono una funzione protettiva dall’azione fototossica (ovvero, dovuta all’interazione con la luce) nei confronti delle cellule nervose. Luteina e zeaxantina sono i carotenoidi più concentrati all’interno della macula, la zona centrale della retina responsabile della visione nitida e distinta: la loro importanza diventa perciò  facilmente intuibile.

Ed ecco la buona notizia: per preservare e proteggere i pigmenti presenti nella nostra retina, non è necessario sottoporsi a particolari interventi, o utilizzare costosi medicinali, ma basta seguire un’equilibrata alimentazione e privilegiare prodotti naturali e freschi come frutta e verdura, ricche di vitamine antiossidanti.

La luteina  è uno dei due pigmenti oculari fondamentali per la salute degli occhi. E’ possibile assumerla mangiando la classica dose di verdura: in particolare vegetali verdi e gialli, come piselli, zucche, cavoli, spinaci, o broccoli. È interessante sapere che i livelli di luteina presenti nell’occhio umano alla nascita sono molto bassi, e aumentano progressivamente nell’infanzia e durante la pubertà quando l’alimentazione è ricca di carboidrati semplici (frutta e verdura). Superata l’adolescenza, i livelli del pigmento si manterranno costanti e la corretta alimentazione servirà a permetterne la continua rigenerazione cellulare. Anche la zeaxantina è assimilabile tramite il consumo di alimenti ed è presente soprattutto negli ortaggi, nel granoturco, nelle arance, nel mango e nel tuorlo d’uovo: alimenti gialli proprio per la presenza di zeaxantina.

Alla Natura va dunque riconosciuta la partnership nella cura degli occhi e della visione. Agli esseri umani il compito di educare i giovani all’importanza di una corretta alimentazione: un investimento per i propri occhi e la propria salute che renderà buoni frutti nel tempo!