fbpx
Senza categoria

ASTIGMATISMO: I PRIMI SEGNALI

By 30 Dicembre 2018 No Comments

ASTIGMATISMO: I PRIMI SEGNALI

Ultimamente hai qualche problema alla vista? Temi di essere diventato astigmatico? Scopri quali sono i primi segnali dell’astigmatismo.

ASTIGMATISMO: COS’È

Innanzitutto vediamo cos’è l’astigmatismo: si tratta di un difetto refrattivo che consiste in una perdita di nitidezza nella vista, sia da lontano che da vicino. L’astigmatismo, un disturbo visivo dovuto a una curvatura irregolare della cornea, è molto diffuso e facilmente risolvibile con occhiali, lenti a contatto o con tecniche laser mini invasive.

ASTIGMATISMO: I PRIMI SINTOMI

Ci sono alcuni segnali che dicono che potresti essere divenuto astigmatico, e sono quasi tutti legati all’affaticamento causato dal continuo cambio di messa a fuoco. Eccone alcuni:

  • Dolore ai bulbi oculari;
  • Dolore all’arcata ciliare;
  • Mal di testa;
  • Bruciore agli occhi;
  • Affaticamento visivo;
  • Senso di pesantezza agli occhi;
  • Eccessiva lacrimazione;
  • Visione distorta delle linee.

Tuttavia sconsigliamo le auto-diagnosi: se hai questo timore, con una semplice visita oculisticapotresti avere la conferma oppure capire che ti stavi sbagliando.

E SE SONO ASTIGMATICO? COSA FACCIO?

Avere un po’ di astigmatismo è una cosa assai comune, e fino a un certo grado non è necessaria la correzione. Qualora invece l’astigmatismo risulti di grado più elevato e/o sia associato a miopia, ipermetropia e presbiopia, è doveroso correre ai ripari in modo definitivo o con correzione (lenti a contatto e occhiali).

RELEX SMILE: LA CURA DEFINITIVA ALL’ASTIGMATISMO

Per la cura definitiva dell’astigmatismo, ma anche per gli altri difetti refrattivi, Eyecare Clinic propone ReLEx Smile, una tecnica laser mini invasiva ultra precisa che garantisce comfort sia prima che dopo l’intervento. L’intervento prevede un unico passaggio senza ablazione, è rapido e indolore e consente al paziente di tornare in tempi brevissimi alla vita quotidiana.

Per entrare più nel tecnico, SMILE è acronimo di Small Incision Lenticule Extraction: secondo questa tecnica il femtolaser scolpisce un lenticolo di forma e spessore variabile che viene poi rimosso attraverso una microincisione. Con la incisione in superficie si risparmia circa l’80% del tessuto corneale, e grazie a questo vengono mantenute le fibre corneali responsabili di diversi fattori tra cui una corretta lacrimazione.

Vuoi saperne di più? Contattaci!