fbpx
Senza categoria

DA PICCOLI PESCI SENZA OCCHI, IL FUTURO DELL’EVOLUZIONE UMANA

By 4 Gennaio 2019 No Comments

DA PICCOLI PESCI SENZA OCCHI, IL FUTURO DELL’EVOLUZIONE UMANA

 

La ricerca e sviluppo nel campo oftalmico passa, anche e soprattutto, dallo studio di altre specie viventi che hanno caratteristiche comuni all’essere umano. Team di scienziati di tutto il mondo, durante le proprie analisi, riescono a comprendere alcuni meccanismi importantissimi che sono alla base di nuovi macchinari e di prodotti per la cura della salute umana.

 

La scoperta di cui parliamo in questo post, fatta da un gruppo di ricercatori dell’Università del Minnesota seguiti dall’ evoluzionista Suzanne McGaugh, è una delle più rivoluzionarie degli ultimi tempi.

I piccoli pesciolini oggetti dello studio di McGaugh appartengono alla specie degli Astyanaxmexicanus e hanno la caratteristica di essere completamente ciechi, privi di occhi e con mutazioni evolutive che si possono spiegare attraverso l’ambiente in cui vivono. In parole povere l’animale si adatta all’ambiente, sia nell’aspetto fisico che nel comportamento. L’A.Mexicanus, che vive in grotte buie, ha mostrato un’evoluzione selettiva con la degenerazione degli occhi, l’aumento delle dimensioni corporee e la perdita della pigmentazione dei tessuti. Studiando il genoma di questi pesci, il gruppo di ricercatori ha individuato quali sono i geni coinvolti nell’evoluzione della specie ed ha confrontato tali geni con quelli umani. Il risultato è stato sorprendente: il genoma umano, per alcuni percorsi e geni, risultava identico a quello dell’A.Mexicanus.

Con questa scoperta, dunque, si aprono nuove strade nello studio della salute umana, grazie ad una specie che, per la prima volta, fa da punto di riferimento e da oggetto di confronto. Il team ora è al lavoro per creare le mappe cromosomiche dei geni di questi pesci, così da poterle confrontare con quelle di altre specie, tra cui anche l’uomo. La perdita dell’occhio in questi piccoli pesci, ad esempio, potrebbe aiutare gli studiosi a comprendere come avviene la degenerazione della retina nell’occhio umano, uno dei casi clinici più duri e complicati da affrontare. L’istituto di microchirurgia oculare Eyecare Clinic si occupa non solo di operazioni chirurgiche che riguardano diverse patologie oculari, ma anche di studi e ricerche mirate per approfondire le tematiche legate alla vista e ai suoi disturbi. Scoperte come questa, dunque, diventano terreno fertile per istituti scientifici che si occupano dell’occhio umano, sempre alla ricerca di soluzioni nuove per contrastare malattie e complicazioni in campo oculare.