fbpx
Senza categoria

ECCESSIVA LACRIMAZIONE DELL’OCCHIO: POSSIBILI CAUSE

By 30 Dicembre 2018 No Comments

ECCESSIVA LACRIMAZIONE DELL’OCCHIO: POSSIBILI CAUSE

Ultimamente almeno uno dei tuoi occhi lacrima in modo eccessivo e apparentemente senza un perché? Scopri quali potrebbero essere le cause.

ECCESSIVA LACRIMAZIONE: ALLERGIE

L’allergia ad agenti esterni (pollini, polvere, pelo degli animali) è una delle principali cause di lacrimazione dell’occhio, di solito accompagnata da altri sintomi come rinite allergica, starnuto, tosseLe allergie possono comparire a ogni età: se noti i primi sintomi rivolgiti a un allergologoper l’esecuzione di un accurato test. In questo modo ti potrà essere somministrata la terapia adatta (di solito a base di antistaminico).

ECCESSIVA LACRIMAZIONE: FREDDO E VENTO

Chi abita in una zona soggetta a correnti di aria, principalmente fredde, spesso incorre in momenti di eccessiva lacrimazione dell’occhio. Non c’è da preoccuparsi: è un fenomeno del tutto naturale. Meglio però ripararsi o utilizzare occhiali protettivi.

ECCESSIVA LACRIMAZIONE: CONGIUNTIVITE

Un’altra causa di eccessiva lacrimazione è la congiuntivite, ovvero l’infiammazione della membrana che ricopre il globo oculare. L’ipersecrezione è uno dei primi e più classici sintomi di questo fastidio.

ECCESSIVA LACRIMAZIONE: BLEFARITE

L’eccessiva lacrimazione può essere dovuta non a una situazione estemporanea, ma a una vera e propria patologia che va appositamente curata. La blefarite è una di queste: si tratta di un’infiammazione del bordo palpebrale che spesso si estende fino alla congiuntiva alterando il film lacrimale. L’insorgere della blefarite è da attribuirsi a fattori ambientali, all’affaticamento visivo o a un uso eccessivo delle lenti a contatto. Si risolve di solito in modo semplice, usando appositi colliri e per mezzo di lavaggi frequenti con prodotti idonei.

ECCESSIVA LACRIMAZIONE: CHERATITE

La cheratite  un’infiammazione della cornea che può colpire sia adulti che bambini ed è articolata in diverse forme: cheratite batterica, cheratite fungina, cheratite virale, cheratite ulcerativa periferica, cheratite interstiziale etc. I sintomi sono variabili in base alla tipologia e al soggetto, ma tra i più comuni si annovera proprio l’eccessiva lacrimazione. La cheratite non è una patologia eccessivamente grave, ma va individuata in tempo e trattata nel modo corretto per evitare peggioramenti e danni seri alla vista.

ECCESSIVA LACRIMAZIONE: ABRASIONE CORNEALE

L’abrasione corneale consiste nella lesione di una parte della cornea e nella conseguente perdita di tessuto superficiale. L’abrasione solitamente avviene per via traumatica: rottura di lenti a contatto, unghiate, corpi estranei. Tra i sintomi principali vi sono sensazione di corpo estraneo, dolore, sensibilità alla luce (fotofobia) e abbondante lacrimazione.

Ai primi sintomi, non rischiare: rivolgiti a uno specialista.