fbpx
Senza categoria

PULIRE GLI OCCHIALI SENZA GRAFFIARLI: 4 CONSIGLI PRATICI

By 4 Gennaio 2019 No Comments

PULIRE GLI OCCHIALI SENZA GRAFFIARLI: 4 CONSIGLI PRATICI

Milioni di persone sono perennemente alla ricerca del miglior modo per pulire gli occhiali senza graffiarli: gli occhiali, sia da sole che da vista, sono una necessità ma allo stesso tempo un prodotto costoso, per cui è necessario riporvi la massima cura.

Graffi e segni di usura sulle lenti, oltre che essere una scocciatura soprattutto se si tiene conto della spesa economica non indifferente cui si deve far fronte per l’acquisto degli occhiali, possono creare fastidio alla vista. Lo stesso vale per lo sporco: macchie, polvere e aloni danno una visione distorta e affaticano inutilmente gli occhi.

Graffi e sporco quindi sono due acerrimi nemici per le lenti dei nostri occhiali, non sempre facilmente debellabili per mezzo della pezzuola che ci rilascia l’ottico.

Dunque, come pulire gli occhiali senza graffiarli? Ecco qualche consiglio pratico:

  1. Acqua e detersivo: le moderne lenti non trattengono l’acqua, pertanto si può procedere con la pulizia azionando il miscelatore del lavandino e bagnando direttamente le lenti con l’acqua tiepida. Per sgrassare a fondo però l’acqua talvolta non è sufficiente: bisogna far ricorso a un detersivo liquido per piatti o per vetri, e utilizzare le dita per sfregare in modo delicato la superficie della lente da entrambe le parti. Al termine dell’operazione, risciacquare e soffiare verso l’esterno per rimuovere eventuali pallini di acqua rimasti;
  2. Acqua e panno in microfibra: in caso di sporco non eccessivamente ostile si può procedere semplicemente bagnando le lenti con un getto (non troppo forte) di acqua tiepida, e asciugandole poi con un panno in microfibra, assicurandosi che su di esso non vi siano residui di polvere o granelli di sporco;
  3. Detergenti specifici: in farmacia o al supermercato sono disponibili prodotti specifici che permettono di pulire gli occhiali senza graffiarli. Esistono diverse varianti: ad esempio, ci sono in commercio dei piccoli prodotti a forma di penna o di tubo che culminano con un soffice applicatore: è sufficiente passare questo applicatore sulla lente e poi, con una pezzuola, sfregare la lente stessa sia internamente che esternamente. O ancora, si trovano differenti tipi di spray e salviettine, che però, soprattutto se usati alla luce, rischiano di lasciare aloni;
  4. Pulitore a ultrasuoni: sono presenti sul mercato macchine a ultrasuoni che consentono di rimuovere in modo accurato lo sporco e la polvere. I prezzi sono modici: per un pulitore di fascia media la spesa è di circa 70 euro.

In merito a cosa evitare per la pulizia degli occhiali, citiamo soprattutto i fazzoletti di carta: il rischio infatti, qualora si abbiano le lenti sporche, è quello di prendere la prima cosa che ci capita per procedere con la pulizia. I fazzoletti di carta però sono molto pericolosi in quanto, a causa della loro conformità e del fatto che trattengono sporco e polvere, possono graffiare in modo profondo le lenti.

Pulire gli occhiali senza graffiarli è possibile, basta tenere le giuste accortezze.